giovedì 18 luglio 2013

Supereroi: finita l'era della "mutanda" sopra ai pantaloni.



Ebbene, anche sul grande schermo, Superman ha imparato a vestirsi!
Dopo un'ottantina di anni che svolazza belbello mostrando uno slip sopra ai pantaloni (è alieno... viene da Krypton, bisogna avere pazienza ), pare aver imparato che le mutande stanno SOTTO ai pantaloni.

Ok diciamolo... nei fumetti questo giusto cambio di look è avvenuto già da qualche tempo, con il "rilancio" delle testate DC Comics che ha coinvolto anche altri amici del “Superuomo dal costume di dubbio gusto”, Batman in primis (vai a capirli 'sti milionari).
Il rilancio, oltre ad aver aggiornato lo status quo dei protagonisti, ha anche modificato i costumi rendendoli più attuali, pur mantenendo le caratteristiche originarie.
Non poteva essere fatto prima?
Certo che si, ma ormai è fatto, quindi chi vuole gustarsi delle inedite e aggiornate avventure degli eroi DC con costumi migliori, deve solo recarsi in edicola o in fumetteria.

Resta ugualmente il problema che molti supereroi famosi, hanno fatto decenni a mettersi uno slip sopra alla tuta, con tanto di approvazione del pubblico!
Ho provato spesso a parlare con agguerriti "sostenitori della mutanda" e questi accampavano sempre scuse irrisorie tipo: “la mutanda deriva dagli omaccioni del circo americano, quindi ha un significato degno”, oppure: “Batman nelle mutande tiene un sacco di attrezzi utili” (si… compreso il suo XD ), “le mutande fungono da onesto parapalle” … e altre amenità del genere, pur di difendere un’estetica indifendibile a cui è stato posto un ovvio rimedio
La cosa scocciante è che la “mutanda” ha pure ridicolizzato il supereroe nel corso degli anni, dato che in ogni parodia fatta sui superuomini, è l’elemento che spicca di più e ne fa aumentare il lato comico; anche ora che è stata eliminata (si spera definitivamente), il supereroe sarà sempre ricordato come un tipo in calzamaglia dallo slip non al suo posto.

Ma non voglio “dar su” solo alla DC…. Non potrei evitare di citare la distinta (e forse più apprezzata) concorrenza conosciuta come Marvel Comics, che ha “mutandato” i suoi supereroi per eoni… dagli X-Men (ricordiamo Ciclope, Wolverine, Magneto) ai numerosi nemici dell’Uomo Ragno (Electro in particolare – forse il nemico dal look più ridicolo fino a pochi anni fa), e molti altri che hanno fatto lunghi periodi di “mutanda forzata”.

Ora anche alla Marvel sembra tutto migliorato, senza strategie di reboot (o quasi) la mutandissima pare sparita praticamente a tutti, persino a Magneto. Non ho mai capito perché quel palestrato novantenne si è portato per almeno 50 anni, un “mutandone” viola sopra al costume… forse per problemi alla vescica… mah


                                                 
In ogni caso, con l'imperante realismo indotto anche dai cinecomics sempre più in voga, la moda della "mutanda" dovrebbe essere definitivamente morta, almeno finchè qualche imbecille alla direzione non la reimporrà nei supercostumi, buttando di nuovo nel calderone del ridicolo alcuni dei migliori personaggi occidentali (alla faccia dei manga e degli anime, tengo a precisare).

Nessun commento:

Posta un commento