sabato 24 giugno 2017

l' ALWAYS-ON, Overwatch, Destiny e la coprofagia collettiva.

Che l'online avrebbe sfranellato i coglioni portato danni al buon senso videoludico e alle testine suscettibili dei videogiocatori, sia dell'ultima che nella prima ora, era una previsione facilotta, già accennata in questo articolo qui: L'online nei videogiochi: Il Male.
Ed infatti, siccome avevo ragione, rieccomi al punto interrotto la volta scorsa... per confermare lo sfacelo che gli stessi consumatori hanno creato dopo tot anni di "becerismo consumistico", ben orchestrato dai piani alti del settore.