mercoledì 11 luglio 2018

Sessi ambigui, lolite minorenni ed efebi rissosi: le DISCUTIBILI caratteristiche dei picchiaduro made in Japan.


Se vi state accingendo a leggere questo articolo, che potrebbe rischiare di farmi passare ulteriormente per un razzista, omofobo, gretto, stronzo e pure represso (grazie in anticipo), avete sicuramente sentito parlare dei cosiddetti picchiaduro-anime (o anime-fighters)...
Sì proprio loro, quelli lì, con le "lole" e i "regazzini fashion" che fanno schifo al caz.

Per tutti gli altri -fortunati- che ancora non li conoscono, sarebbero quei "pizzaduri", prodotti SOLO nel Sol Levante, talmente giapponesi da far cagare gli stessi giapponesi, che nonostante i continui insuccessi commerciali in occidente (nicchia a parte), continuano a proliferare... peggio dei "radical-chic\finto-comunisti" su Faccialibbro o La7.